PIDOCCHI

Come suggerito anche dall’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, si invitano i genitori a controllare regolarmente una volta in settimana i capelli dei propri figli aiutandosi anche con l’apposita pettinina.

              Nel caso vengano trovati pidocchi o uova, i genitori dovrebbero provvedere al trattamento usando un prodotto pediculocida disponibile i farmacia. Per i dieci giorni successivi i genitori dovrebbero controllare, almeno a giorni alterni, i capelli per la ricerca e l’eventuale esportazione di pidocchi e/o lendini.

              Dopo dieci giorni è consigliata la ripetizione del trattamento.

              L’alunno/a interessato/a può frequentare la scuola anche il giorno dopo che è iniziato il primo trattamento; si precisa che per l’ammissione in classe non è necessario il certificato medico e che l’avvenuto trattamento può essere comunicato al docente coordinatore di classe o al collaboratore.

              In tal senso si fa presente che è sempre opportuna una tempestiva segnalazione alla scuola circa la presenza di pidocchi in famiglia, al fine di consentire da parte della scuola stessa una rapida e diffusa informazione fra gli utenti e per favorire un’efficace prevenzione ed eventuale intervento curativo.